registro online econatura Registro online Eco Client

econatura agenda 2030

Cosa manca all’ Agenda 2030?

  • Uncategorized
  • Nessun commento
  • Andrea Montagna

L’ ONU da tempo si sta impegnando per salvare il pianeta da una morte certa, ma perchè non ci riesce?

Nel settembre 2015 ben 193 Paesi membri dell’ONU hanno sottoscritto l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità, con l’ obiettivo di mantenere in vita il pianeta Terra e di conseguenza evitare l’estinzione dell’essere umano. Eppure la gente prova indifferenza  e se inzia a leggere i 17 obiettivi qui sotto riportati, rischia di addormentarsi, perchè?

  1. Sconfiggere la povertà: Porre fine a ogni forma di povertà nel mondo
  2. Sconfiggere la fame: Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile
  3. Salute e benessere: Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età
  4. Istruzione di qualità: Fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti
  5. Parità di genere: Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment (maggiore forza, autostima e consapevolezza) di tutte le donne e le ragazze
  6. Acqua pulita e servizi igienico-sanitari: Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie
  7. Energia pulita e accessibile: Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni
  8. Lavoro dignitoso e crescita economica: Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti
  9. Imprese, innovazione e infrastrutture: Costruire un’infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile
  10. Ridurre le disuguaglianze: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra Nazioni
  11. Città e comunità sostenibili: Rendere la città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili
  12. Consumo e produzioni responsabili: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo
  13. Lotta contro il cambiamento climatico: Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze
  14. Vita sott’acqua: Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile
  15. Vita sulla terra: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica
  16. Pace, giustizia e istituzioni forti: Promuovere società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile, rendere disponibile l’accesso alla giustizia per tutti e creare organismi efficaci, responsabili e inclusivi a tutti i livelli
  17. Partnership per gli obiettivi: Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

Il 2030 è alle porte ed a oggi nessun obiettivo sembra raggiungibile, cosa manca?

Io penso  manchi semplicemente l’emozione:

Come si può pretendere di raggiungere determitati obiettivi se il cittadino medio non è a conoscenza dell’ Agenda 2030? O semplicemente pensa che non spetta a lui salvare il mondo, ma ai politici verso i quali non nutre nessuna fiducia?

Si, la colpa in parte è di chi ha sottoscritto con una firma l’ Agenda 2030: non si è impegnato  nel raccontarla ai propri cittadini, nel trasmettere la necessità di ottenere questi obiettivi, non è arrivano al cuore della gente.

Sconfiggere la fame,  la pace, la  lotta contro il cambiamento climatico….  sono tutte parole pesanti che non portano interesse se non vengono trasmesse alla gente comune con idee e speranze.

Invogliateci a non gettare per terra i rifiuti, a ridurre il consumo dell’ acqua accorciando il tempo sotto la doccia, a comperare oggetti più costosi, ma che al primo guasto possono essere riparati con pezzi riclicati e che durino 30 anni e non meno di 10, a ridurre la temperatura dei termosifoni, a usare con creanza i cimatizzatori e l’auto. Fateci riscoprire la bellezza di una passeggiata a piedi, dateci interesse verso i prodotti costruiti con materiale riciclabile, aiutateci a socializzare e ad aiutare chi sta peggio di noi.

Cari politici: IMITATE GAUDI’

Gaudì si è preso l’onere di costruire la cattedrale di Barcellona, è morto quando ne aveva solamente costruito la facciata, eppure milioni di spagnoli sono andati al suo funerale. Cosa aveva fatto di speciale?:

Semplicemente aveva trasmesso alla gente la sua idea di cattedrale, la gente chiudeva  gli occhi e la immaginava come Gaudì la sognava, provava emozione e desiderava la sua costruzione.

ecco politici.. emozionateci, trasmetteci i benifici su quanto aveve sottoscritto, non buttate sempre li pagine piene di inchiostro, ma fateci sognare, fateci immaginare la nostra cattedrale.

Andrea Montagna – econatura srl

blog econatura

 

agenda 2030

 

 

 

 

Autore: Andrea Montagna

Lascia un commento

× Hai bisogno di aiuto?